Il lessico: consigli di apprendimento.

13023549_10153663822145369_279443869_n

Il lessico: una grande sfida per lo studente di italiano.

Imparare una lingua straniera, si sa, presenta molte difficoltà. Tra queste va sicuramente menzionato l’apprendimento e la conseguente memorizzazione del lessico.

Da insegnanti di italiano ci troviamo spesso ad ascoltare dai nostri studenti sempre gli stessi monotoni aggettivi: “importante”, “difficile”, “facile”, “bello”, “interessante”, usati indistintamente per città, persone, musei e film. Quest’uso limitato delle parole, tuttavia, sembra colpire anche gli italofoni, stando all’ultimo spot della Treccani, anche se nel nostro vocabolario è disponibile una varietà di almeno 250 mila parole. Lo spot in questione ironizza infatti sulla cattiva abitudine di esprimersi usando sempre le stesse parole, e invita ad un uso migliore della lingua. Nel video il bel palestrato, il signore che cede il posto alla ragazza in autobus, un film, il cucciolo di cocker, il panorama dei sassi di Matera: tutti usano indistintamente la parola “carino”, anche per ciò che si potrebbe definire “magnifico, emozionante, sconvolgente, eccezionale, splendido, grandioso, fantastico, bellissimo”.

E allora, tornando all’italiano per stranieri, come imparare il vocabolario e il suo uso, come arricchire la lingua, come renderla più colorata?

Imparare il lessico: alcuni consigli.

-per ricordare meglio le parole nuove scrivile su un quaderno e organizzale in campi semantici, cioè un insieme di parole di una stessa lingua che si riferiscono ad uno stesso gruppo organizzato di significati in qualche modo legati tra di loro (Es: il campo semantico degli oggetti legati al computer “stampante, chiavetta, mouse…” e delle azioni che si possono fare con il computer “scaricare, aprire, chiudere, allegare…”);

-ripeti le nuove parole ad alta voce e soprattutto, inseriscile in una frase, associale ad un’altra parola: sarà così più facile ricordarne il significato e l’uso (ad esempio, per gli aggettivi: “una città vivace”, “un compagno divertente”, “un medico competente”). Inoltre, se impari un aggettivo insieme al suo contrario questo ne renderà più facile la memorizzazione e tu avrai appreso due parole: ad esempio, antico/moderno, dolce/amaro, emozionante/scialbo.

-stai cucinando o devi andare a fare la spesa al supermercato? Pensa a come si dicono in italiano i nomi dei prodotti o degli ingredienti che devi comprare.

-leggi molto! Ricorda, non hai bisogno di capire tutto ciò che leggi, basta capire il senso generale individuando le parole chiave. Se poi hai tempo, trascrivi su un quaderno (che diventerà la tua “rubrica” di italiano) i termini nuovi, con la loro traduzione e la frase in cui erano inseriti, così li ricorderai più facilmente.

ascolta musica italiana e canta ad alta voce! Non c’è modo migliore di questo per imparare il lessico.

-se ti muovi spesso in macchina, ascolta un CD in lingua durante il tragitto; e se invece usi i mezzi pubblici, scarica dei podcast in italiano sul tuo lettore MP3 o sul tuo smartphone: potrai così ascoltarli mentre ti sposti da un luogo all’altro della città.

-infine, un piccolo grande consiglio: includi il nuovo lessico nella tua vita e nella tua routine di tutti i giorni, e soprattutto non rimanere chiuso in una stanza; usalo appena ne hai l’occasione, per strada, nei forum e nelle chat dedicate a chi impara lingue straniere su Internet: vedrai che l’impegno ti ripagherà!

 

 

WheninRome
AUTHOR: WheninRome
5 Comments

Leave a Comment

Your email address will not be published.